Bandi Pani di Concilazione

 

 

COMUNICATO STAMPA BANDO PIANI DI CONCILIAZIONE

Manifestazione d’interesse per il “Catalogo dei Soggetti Erogatori” 

E’ stato indetto apposito Avviso Pubblico per le istanze di manifestazione di interesse da parte degli operatori che andranno a costituire il Catalogo dei soggetti abilitati all’erogazione dei servizi di cura e assistenza, acquisibili mediante Voucher. Secondo quanto previsto dai “Piani di Conciliazione”, atti a sostenere le lavoratrici o le donne che hanno l’intenzione o il desiderio di avvicinarsi al lavoro, supportandole nel lavoro di cura e negli impegni familiari, attraverso l’erogazione di Voucher per servizi di cura direttamente alle famiglie e l’erogazione di titoli per l’acquisto di servizi di conciliazione offerti da strutture specializzate in forma di buoni. Si invitano, pertanto, gli interessati con sede operativa nei territori dell’Ambito distrettuale Sangrino, e dell’Ambito Peligno e Montagne Aquilane, partner del progetto, a partecipare all’avviso pubblico citato, manifestando il proprio interesse ad essere inseriti nel Catalogo dei Soggetti Erogatori. E’ possibile presentare apposita manifestazione di interesse per l’erogazione dei seguenti servizi nelle aree di intervento:

– anziani: centri diurni e servizi residenziali; servizi di care giver; servizi di trasporto e/o accompagnamento;

– bambini: doposcuola e supporto allo studio; centri ricreativi aperti nei periodi di chiusura delle scuole; soggiorni estivi e vacanze studio; sostegno per le rette di nidi o scuole dell’infanzia; baby sitter;

– disabili malati cronici e/o terminali: sostegno ai servizi di assistenza domiciliare (esclusi servizi infermieristici e di assistenza sanitaria); centri diurni e servizi residenziali; servizi di care giver; servizi di trasporto e/o accompagnamento.

Possono candidarsi per l’inserimento nel Catalogo dei soggetti erogatori: organizzazioni senza scopo di lucro con esperienza almeno triennale nell’inclusione sociale e lavorativa di persone svantaggiate; cooperative sociali; organizzazioni di volontariato; associazioni di promozione sociale; enti privati o pubblici che abbiano, nell’oggetto sociale, servizi di conciliazione per minori e/o persone non autosufficienti; organismi di formazione, accreditati ai sensi della disciplina di accreditamento emanata dalla Regione Abruzzo con D.G.R del 20 luglio 2009, n. 363, come modificata dalla D.G.R. n.247 del 31 marzo 2015, requisito che dovrà essere posseduto al momento dell’inserimento nel Catalogo e mantenuto per l’intero periodo di permanenza nello stesso. Inoltre, tutti i soggetti erogatori di servizi devono essere iscritti negli appositi albi, laddove previsto dalla vigente normativa nazionale e regionale. L’istanza di manifestazione di interesse può essere inoltrata dal 27/11/2018 ed entro e non oltre il 27/12/2018.

Tutta la documentazione è disponibile sul albro pretorio del nostro comune e dei comuni afferenti all’Ecad ambito distrettuale 6 sangrino.

image_pdfimage_print

Commenti chiusi.